FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE: PERCHE’ CONVENGONO

Verdura-e-frutta-di-stagione-300x225 Scegliere frutta e verdura di stagione ha numerosi vantaggi, per la nostra salute e per il territorio.Vediamo insieme quali sono gli aspetti positivi:
1 – Mangiare di stagione vuol dire mangiare gustoso, saporito, profumato: Scegliendo verdure fresche e raccolte secondo la loro maturazione naturale assicuri al tuo palato il gusto unico dell’alimento. Perché non vale lo stesso fuori stagione? Perché, anche se di stagione in un altro paese o continente, gli alimenti che porterai sul tavolo fuori stagione sul territorio dove vivi, avranno probabilmente viaggiato per giorni oppure saranno state conservate a lungo in celle frigo.
2 – Mangiare di stagione vuol dire “salute” perché le verdure non hanno bisogno di “trucchi” per crescere, soprattutto se scegli prodotti da agricoltura biologica. Inoltre, cambiare i cibi in tavola secondo le stagioni vuol dire diversificare in automatico l’apporto di vitamine, sali minerali e altri nutrienti di cui il tuo organismo ha bisogno.
Dal punto di vista nutrizionale l’elemento cardine è il contenuto in vitamine e sali minerali, molto elevato nelle frutta e verdure che arrivano naturalmente a maturazione e vengono a breve consumate. I prodotti di serra invece presentano mediamente un contenuto vitaminico inferiore, in particolare per quanto attiene alla vitamina C e al β-carotene, che subiscono una irradiazione solare scarsa o perché, per aumentare la durata di conservazione, vengono raccolti prima della completa maturazione. Con il passare dei giorni, delle settimane o anche dei mesi (si pensi che le mele possono essere conservate per 1 intero anno) avviene una graduale degradazione delle vitamine, amplificata dall’esposizione alla luce e dalle temperature più elevate. La vitamina C, la più labile tra tutte, nelle mele conservate in casa per 2 mesi si riduce di 2/3 e scompare completamente nella verdura conservata per qualche giorno a temperatura ambiente (gli ortaggi surgelati hanno un calo di vitamina C circa del 20-30%, le verdure in scatola, subiscono un calo dell’80%) la vitamina A si riduce del 35%, più stabili invece le vitamine del gruppo B e la vitamina E.

3 – Mangiare di stagione significa “risparmiare”: Avere a disposizione ogni tipo di frutta e verdura in ogni mese dell’anno implica una disponibilità infinita che pero’ vuol dire sostenere costi maggiori che verranno inevitabilmente inclusi nel prezzo finale.
Oltretutto questa produzione fuori stagione non apporta solo maggiori costi economici ma anche – e soprattutto – ambientali: i tir frigoriferi che attraversano l’Europa con dei frutti esotici, la produzione in serre riscaldate mentre fuori magari si gela etc,  sono tutte attività energivore che consumano in definitiva benzina (combustibili fossili) e aria
pulita.

QUALI SONO GLI ORTAGGI E LA FRUTTA DI STAGIONE

Di seguito il calendario riassuntivo molto util, da stampare e conservare a portata di mano o di “occhio” che è meglio 🙂

calendario frutta e verdura di stagione

al questo link per visualizzare l’immagine ingrandita: http://cucinarelowcost.altervista.org/alterpages/files/TABELLAFRUTTAVERDURA.jpg

BIOgiornata a tutti!!

Annunci

TIPI DI MIELE E PROPRIETA’

miele 2Le proprietà del MIELE sono ormai ben note, ma sapevate che differiscono a seconda del fiore utilizzato? No? Allora, scopriamo insieme quali sono i tipi di miele e le loro specifiche proprietà:

MIELE di MILLEFIORI

Ottimo nella preparazione di tisane e dolci. Considerando le diverse varietà dei fiori è il miele più completo per ogni occasione.

MIELE di EUCALIPTO

E’ in grado di esercitare un azione antisettica a livello dell’apparato respiratorio e dell’intestino. Quindi è consigliabile per le affezioni delle vie respiratorie, in particolare nei casi di bronchite. Calma la tosse, agisce favorevolmente nel caso di CISTITI e DERMATITI. Particolarmente adatto come decongestionante per fumatori.

MIELE di MELATA DI BOSCO

Ricco di sali minerali, tonificante, eùnergetico, rinvigorente, ottimo per chi brucia molte calorie come gli sportivi e i lavoratori balsamico, espettorante, raccomandato in caso di tosse, stimolante nei casi di STANCHEZZA e affaticamento SESSUALE.

MIELE di ERICA

Diuretico, ricostituente, ANTIANEMICO, antisettico renale e DISINFETTANTE DELLE VIE URINARIE.

MIELE di CASTAGNO

Ricco di sali minerali, favorisce la CIRCOLAZIONE sanguigna indicato sopratutto per chi ha problemi CARDIOVASCOLARI. Disinfetta le vie urinarie, leggermente astringente ANTIMICROBICO.

MIELE di ACACIA

Il sapore delicato lo rende adatto per i bambini (non prima dell’anno di età), corroborante, disintossicante del FEGATO, regolatore dell’intestino ANTINFIAMMATORIO delle vie aeree.

MIELE in FAVO

Si presenta come da origine, ovvero un agglomerato di cera, miele, polline e propoli. Masticandolo, come facevano gli antichi egizi, se ne ottengono le virtù terapeutiche in esso contenute, è raccomandato contro le affezioni delle vie respiratorie in particolare per le SINUSITI e per FORTIFICARE le GENGIVE.